Ronciglione News

Giornale Online

Il lago di vico:una grande risorsa per Ronciglione: Prima edizione della fiera di VICO

Scritto da: admin - 29• Mar•14

Sono le idee a darci innovazione e  opportunità : intervista ad un creativo Marco Petruccelli

 

pesca3_n  

 

 

 

il lago la pesca  e una gara  il palio delle barche? Perchè?

Intanto mi presento, sono Marco Petruccelli, presidente dell’associazione Vico Spinning Club. La nostra associazione recita nel proprio logo le tre parole “pescaturismo ambiente natura” è su questi tre argomenti che nascono tutte le nostre iniziative. Il lago di Vico per ogni Ronciglionese è qualcosa di intimo di estremamente prezioso, noi siamo pescatori e viviamo il lago in maniera intensa da questo ne nasce una forma di rispetto che ci porta a volerne valorizzare le risorse e ad investire su di esso in quanto bene primario. La leggenda di Vico narra di una città sommersa e il palio delle barche è una “giostra” dal sapore medievale che vuole rendere omaggio alla storia portando i contradaioli ad ambire alla “sovranità delle acque” un discorso di affetto e di senso di appartenenza che avvicina fortemente la popolazione al lago con l’intento di coltivare ulteriormente la passione e il rispetto per questo stupendo sito naturale.

lucie riflessi

i remi i rumori dell’acqua sono ancora possibili in una era dove si va solo a motore? E’ proprio questa la chiave di tutto…la mentalità di fare un “passo indietro” per farne dieci in avanti. Remare, confrontarsi con gli elementi senza trucchi, senza agevolazioni, avere come nemico o come alleato il vento, trarre energia dall’incitamento dei contradaioli, affrontare la natura ad “armi pari”. Questi sono alcuni degli aspetti che contraddistinguono questo Palio. Il lago è vivo è un ambiente pieno di energia e affrontarlo con rispetto è una dura prova che restituisce necessariamente una serie di valori e di sensazioni che meritano di essere riscoperte e sono sicuro che tutto questo possa farci solo bene, possa riavvicinarci a quello che siamo…Bimbi_alla_pesca

quanti sono in un’equipaggio ? e un singolo può partecipare? Allora, il Palio si assegna attraverso una gara in imbarcazioni da due più il timoniere, il classico “Due con”. Gli equipaggi sono composti da atleti della disciplina che vengono assegnati a sorte alle contrade, un po quello che succede a Siena con i cavalli. Sarà la sorte ad affidare ad ogni contrada gli atleti più o meno forti.

barche_al_lago

La pesca , la barca  sono momenti individuali o raccontare gareggiare  vincere prepararsi hanno bisogno di un gruppo? Pescare per quello che mi riguarda è una disciplina non uno sport…io ne preferisco di gran lunga l’aspetto più personale, sono particolarmente attivo per quanto riguarda la promozione delle attività sociali ma appena posso corro a farmi una pescata da solo, non c’è niente di meglio.. Anche le nostre “gare” se così si possono chiamare sono più che altro dei raduni ai quali partecipano i nostri soci. L’aspetto principale ed indiscusso non è quello di vincere o di competere in maniera forsennata. La pesca per noi di Vico Spinning è contatto con la natura, aggregazione sociale, vita all’aria aperta. C’è anche l’aspetto tecnico come in ogni cosa ma non si affianca minimamente alla ricerca del tempo di qualità che resta l’obbiettivo primario.

BSG_0275

Come vede la gente un’associazione di pescatori? Bhè…sinceramente non saprei, noi facciamo proposte, organizziamo iniziative, abbiamo una sede sociale nel centro storico di Ronciglione e posso dire che molti “non pescatori” si sono avvicinati a noi in quanto all’interno della sede “la Locanda del Pescatore” c’è sempre un’atmosfera piacevole e si trascorrono dei bei momenti in compagnia. Siamo aperti ad ogni dialogo ed è un grande piacere poter condividere la nostra realtà con chiunque ne abbia voglia.

arcobaleno

cosa si propone un’associazione di pescatori? I nostri obbiettivi da sempre sono la pescaturismo a Vico, i viaggi di pesca nel mondo, i gemellaggi culturali con realtà simili alla nostra e il rilancio del turismo al lago di Vico attraverso attività che rispettino e valorizzino le risorse ambientali e naturali.

BSG_0273

Una fiera in questo settore  è una novità?   può portare  turismo ? come comunicare e far conoscere l’evento?? Si è assolutamente una novità, non era mai stata fatta una fiera che mettesse insieme la pesca, lo sviluppo turistico e la valorizzazione del Lago. A mio avviso sarà un buon incentivo allo sviluppo turistico in quanto è una manifestazione che nasce per dare valore a risorse importanti che fanno parte della cultura e della tradizione del nostro popolo. La comunicazione oggi è pressochè affidata ai social, tutto il mondo interagisce tramite internet ed è fondamentale che questo modus arrivi in maniera snella anche al servizio di quanto stiamo trattando. Per farsi apprezzare è necessario farsi conoscere…e allora facciamoci conoscere, offriamo il meglio che abbiamo, dimostriamo che vogliamo e sappiamo lavorare bene, i mezzi ci sono e la voglia pure.

ronciglione 104

Che si prova  in barca sul più alto lago vulcanico d’europa  in un parco naturale? Nelle mattine estive quando sei in acqua e lentamente intorno a te si sveglia l’ecosistema del lago segui in silenzio i primi raggi di sole che filtrano sull’acqua e accendono la vita di un nuovo giorno. Le tinche iniziano a bollare, gli uccelli iniziano a cantare. Tutto inizia…di nuovo…e ogni volta hai la sensazione che anche tu stai ricominciando a vivere. La natura riesce sempre a rapirti, ha facoltà di spegnere tutti i pensieri, si lascia semplicemente vivere e nello stesso tempo ti regala nuova vita…non c’è bellezza più grande ed autentica della natura. I suoni, gli odori, i colori…ogni cosa è semplicemente perfetta. E’ per questo che non ne posso fare a meno.

ronciglione_lago

 

in bocca alla balena!

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.